apr 08, 2019 AUTHOR: info@baobab.pd.it
NESSUN UOMO È UN’ISOLA

 

“Nessun uomo è un’isola” così narrava Thomas Merton. E se ti dicessimo che questa frase può valere anche per i brand? Cosa penseresti?

Oggi, più che in passato, le aziende, grandi o piccole che siano, devono adattarsi all’evoluzione del mercato e devono imparare ad interessarsi anche alle realtà che si trovano all’esterno del proprio mondo: solo così potranno creare alleanze strategiche. Alcune delle maggiori società si stanno già adattando a tali dinamiche, avviando in modo sempre più consistente dei programmi di co-marketing. Con questa espressione si fa riferimento a quell’insieme di attività che vedono coinvolte due aziende che, pur realizzando ed offrendo prodotti e servizi diversi, decidono di costruire una campagna, il cui obiettivo è quello di ottenere vantaggi reciproci. In particolar modo, attraverso queste azioni di marketing è possibile:

  • Economizzare sui costi della campagna;
  • Condividere il target;
  • Creare una relazione di lungo periodo;
  • Incrementare la soddisfazione dei clienti.

Ovviamente per accertarsi che i risultati vengano conseguiti nei termini e nelle modalità desiderate è necessario che vi siano delle condizioni comuni di partenza, che possano in qualche modo agevolare e orientare al conseguimento dello scopo comune tale nuova alleanza. Ciò si traduce nella necessità di avviare delle collaborazioni con aziende dalla valenza strategica, così da riuscire più facilmente a raggiungere il target desiderato.

Come per tutte le attività di marketing, anche per il co-marketing è necessario pianificare in modo preciso e puntuale un piano d’azione. In particolar modo è necessario procedere come segue:

  • Definizione di un obiettivo, come ad esempio lo sviluppo di un nuovo prodotto o l’ampliamento del mercato.
  • Individuazione del partner con cui collaborare, sulla base del rispettivo target.
  • Suddivisione dei rispettivi compiti.
  • Analisi dei risultati.

Esistono diverse strategie di co-marketing: omaggio del prodotto del partner all’acquisto del tuo prodotto, concorso in cui è possibile vincere i prodotti del partner acquistando i tuoi, o ancora la strategia del valore aggiunto in cui la partnership ha l’obiettivo di modificare la percezione di valore del prodotto stesso.

Un esempio che in questi giorni sta suscitando particolare interesse è la recente collaborazione tra Oreo e HBO, in attesa del debutto della nuova stagione di Game of Thrones. In un nuovo spot, il celebre brand di biscotti reinterpreta la musica e le immagini della sigla di apertura della famosa serie americana, ricostruendone l’ambientazione utilizzando i biscotti. Per celebrare al meglio questa partnership, Oreo ha deciso di realizzare un nuovo pack edizione limitata al cui interno si trovano biscotti raffiguranti i simboli delle varie casate: Stark, Lannister, Targaryen per citarne alcuni. Il lancio negli Stati Uniti è previsto per oggi, Lunedì 8 Aprile, al momento non si hanno notizie per il mercato Europeo. Ciò che è certo è questa iniziativa sta già riscuotendo enorme successo tra gli amanti della serie e degli Oreo.

Chapeau, Oreo e HBO!


Comments (0)